Linee
Croissant
Linee
Croissant
Linee
Ricorrenze
Linee
Ricorrenze
Linee
Pizza
Linee
Pizza
Linee
Pane
Linee
Pane
Linee
Pane in cassetta
Linee
Pane in cassetta
Linee
Fette biscottate
Linee
Fette biscottate
Linee
Cracker
Linee
Cracker
Linee
Derivati del pane
Linee
Derivati del pane
Linee
Pasticceria industriale
Linee
Pasticceria industriale
Linee
Biscotti
Linee
Biscotti

All'interno di questa macro-categoria possiamo ricordare panettone tipo Milano, panettone tipo Verona, pandori e torte. ITECA, inoltre, progetta linee per la produzione di panettoni sia alti che bassi, glassati o al naturale.

Le linee per le ricorrenze sono tutte completamente automatiche ed hanno la caratteristica di utilizzare stampi liberi, ovvero non fissati a strutture quali teglie.

A seconda delle esigenze del cliente, ITECA progetta linee industriali per la produzione della singola ricorrenza o di più prodotti con la stessa linea produttiva.

Gli impianti di ITECA per la produzione di ricorrenze sono comprensive della sala lieviti, fase fondamentale per la produzione e mantenimento del lievito madre, elemento fondamentale e distintivo di questa tipologia di prodotti.

Prima di arrivare sulle tavole dei consumatori, questi prodotti hanno un lungo cammino davanti a sè: la magia parte dalla preparazione del lievito madre da impiegare nella formazione dell'impasto. A seconda del tipo di panettone desiderato, si possono avere due sale impasti o una. Una volta terminata la preparazione dell'impasto e la sua fermentazione in celle di lievitazione, il prodotto viene spezzato a seconda del peso desiderato ed arrotolato. Viene quindi posizionato automaticamente all'interno degli stampi (nel caso di pandori e torte) o di pirottini (nel caso dei panettoni) e mandato alla cella di lievitazione finale. Solo dopo una lenta lievitazione, il prodotto viene trasferito al forno di cottura, passando prima attraverso un banco di lavoro dove viene eseguita la scarpatura o la glassatura. Al termine della cottura, i panettoni vengono raffreddati mediante cella ad aghi, mentre torte e pandori entrano in un tunnel a vacuum. Le ricorrenze vengono infine farcite, decorate o ricoperte e mandate alla zona di confezionamento.

Tipologia di linea

Concatenato

    • Sincronismo matematico tra due o più fasi di lavorazione
    • Presenza di un'unica catenaria di trasmissione che lega elementi diversi
    • Maggior precisione di alcune fasi di lavorazione
    • Sistema particolarmente adatto in linee con alte produzioni e tempi ciclo/macchina molto bassi
    • Maggior semplicità di gestione linea
    • Minor possibilità di errori da parte degli operatori
    • Sistema adatto per linee monoprodotto o con cambi formato con tempi maggiori
Produzione oraria
1.000 - 6.000 pz/h

Tipologia di linea

Prodotto libero

    • Non è presente un'unica catenaria di trasmissione che lega elementi diversi
    • Maggior possibilità di errore da parte degli operatori
    • Maggior flessibilità della linea in quanto permette la produzione di diversi formati con cambi produzione rapidi
Produzione oraria
1.000 - 6.000 pz/h

Tipologia di linea

Su teglia

    • Adatta per prodotti che necessitano di particolari superfici di appoggio/cottura
    • Necessità di predisporre in linea una fase di lavaggio e asciugatura delle teglie
    • Minor produzione oraria rispetto a sistemi con prodotto libero
    • Dispendio energetico superiore dovuto alla necessità di riscaldare le teglie in cottura e al loro conseguente raffreddamento prima di esser rimesse in circuito
Produzione oraria
1.000 - 6.000 pz/h
ricorrenze_3ricorrenze_4ricorrenze_5ricorrenze_6ricorrenze_7

I Prodotti Finiti

Panettoni

Panettoni

Pandori

Pandori

Colombe

Colombe

Iteca S.p.A